DOGANA

Competenza storica

Bianchi Novazzano per la sua matrice storica ha nei Servizi Doganali una delle competenze più spiccate. Il know how del Presidente Enzo Cantelli, che sta formando giovani collaboratori, è imprescindibile supporto nelle pratiche dove l’esperienza ed anche le capacità interpretative delle leggi doganali fanno la differenza. Bianchi Group offre ai propri clienti la possibilità di usufruire di un ufficio doganale interno supportato da un team qualificato che si occupa delle dichiarazioni. Il personale è altresì supportato da consulenti doganali specializzati nel “trattamento“ delle merci meno comuni. La struttura opera nelle dogane di Malpensa, Genova, Ponte Chiasso e Montano Lucino e gode  della massima fiducia da parte dell’Autorità doganale che le ha rilasciato la certificazione AEO. L’offerta doganale comprende, oltre le normali operazioni di import/export, anche il deposito doganale, il deposito IVA e le pratiche di carnet ATA.

Dogana Svizzera 

Nello specifico possono essere effettuate operazioni doganali in regimi di:

  • DDA (Deposito Doganale Aperto)
  • DA (Destinatario Autorizzato)
  • SA (Speditore Autorizzato)
  • Sdoganamenti e transiti informatizzati
  • Dichiaranti doganali patentati, dipendenti Bianchi Group.

Dogana Italiana 

L’azienda Bianchi & CO si avvale dell’esperienza del doganalisti che operano presso la circoscrizione doganale di Como, dogana di Montano Lucino – Ponte Chiasso – Como Principale. Per tutte le merci destinate in Italia ed in esportazione dall’Italia, il Bianchi Group effettua operazioni doganali di ogni genere avvalendosi di: procedure domiciliate, deposito doganale ‘E’, deposito fiscale IVA (circoscrizione doganale di Como).

Intrastat 

Con l’apertura delle Dogane intra-comunitarie, a partire dal 1° gennaio 1993 la CEE ha istituito un sistema di controllo degli scambi effettuati all’interno della CEE stessa.

Il sistema chiamato INTRASTAT comporta la segnalazione mensile e trimestrale delle movimentazioni di merci e servizi effettuate, da presentare con trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate. Bianchi Group, con la sua esperienza e competenza, può presentare i vostri modelli INTRASTAT su delega assegnata.

Depositi Doganali & IVA 

Oltre alle molteplici soluzioni di trasporto e logistica Bianchi Group propone qualificati servizi quali il deposito IVA e il deposito doganale e di tipo E, nonché operazioni doganali con la procedura di domiciliazione. La strategia della Bianchi Group è quella di creare un nuovo assetto relativo al sistema doganale che abbia come principale centro di interesse lo sdoganamento “in loco” delle merci, con il vincolo delle stesse al regime del deposito doganale e/o deposito IVA.  In cosa consistono?

Deposito Iva

Permette agli operatori extra CEE di immettere merce in libera pratica e di rivenderla nel territorio comunitario senza obbligo di pagamento materiale dell’IVA. Per agevolare la clientela viene offerto il servizio di rappresentanza fiscale, leggera o pesante, a seconda delle esigenze. Il deposito IVA è utile per chi opera nel settore delle importazioni extra CEE, poiché permette di importare merci senza pagare materialmente l’IVA, e senza utilizzare il plafond. E’ uno strumento importante per le aziende in posizione di credito IVA, che, potendo importare senza pagare l’imposta, riducono drasticamente il proprio credito, a beneficio della liquidità aziendale.

Deposito doganale

E’ destinato a facilitare le attività economiche attraverso l’immagazzinamento, la manipolazione e l’utilizzo delle merci. Scopo primario di questo strumento è di avvicinare il più possibile il momento di pagamento dei dazi e della fiscalità interna a quella dell’immissione in consumo, evitando così di generare flussi di cassa in uscita.

Il regime è utilizzato per garantire la disponibilità di merci in periodi in cui l’approvvigionamento è difficoltoso ; in particolare, consente l’immagazzinamento senza alcun limite temporale di merce non comunitaria senza l’applicazione di dazi dall’importazione L’esportazione della merce da tali depositi può avvenire con lo sdoganamento anche solo di una parte della merce, in base alle necessità dell’importatore, con il relativo pagamento di dazio e l’eventuale introduzione delle stesse nel deposito IVA, usufruendo della non imponibilità.